Annunci


Il Brasile e la sua musica

pubblicato 24 feb 2021, 09:48 da Giulio Frate

Domenica 28 febbraio, alle 16.30 on line su Jitsi

Paolo Colombo ci porta nel mondo della musica del Brasile, con una presentazione di cui trovate un abstract nell'allegato.

Il link per collegarsi è https://meet.jit.si/isola09052020


Per la prima volta proviamo a fare un “incontro  on line” con musiche  e immagini; aver fatto  parecchie prove non  ci dà la certezza del risultato.

In questo momento serve anche  aver coraggio; siamo obbligati a continuare a fare le cose che facevamo, ma con strumenti nuovi e le difficoltà sono tante

• dal collegamento internet

• all’uso di strumenti  che non sono di alto  livello,  sono quelli che ci possiamo permettere

Ci si deve mettere  in gioco per imparare, ma soprattutto perché ci serve per stare insieme, anche se distanti. 

Buona domenica e buon pomeriggio e buon divertimento.

Le cose giuste da fare: conversazione sull'etica

pubblicato 20 feb 2021, 10:17 da Giulio Frate

Venerdì 26 febbraio alle 20.45, on line su Jitsi, per il ciclo FILOSOFIA DEL QUOTIDIANO, 
il terzo incontro "Le cose giuste da fare: conversazione sull'etica" è condotto da Stefano Giusto e propone una riflessione sui nostri comportamenti e sulle conseguenze che ne derivano.
In allegato una raccolta di testi che vi invitiamo a leggere in preparazione all'incontro, che come al solito è aperto a tutti.
Per partecipare basta collegarsi al link https://meet.jit.si/isola_fil_quot
Se si utilizza lo smartphone è invece necessario scaricare la app Jitsi

FOCUS: L'ORA DI LEZIONE

pubblicato 14 feb 2021, 07:04 da Giulio Frate   [ aggiornato in data 24 feb 2021, 07:09 ]

Venerdì 19 febbraio, alle 20.45 proseguono i Focus sul tema della scuola con l'incontro dedicato al libro di Eraldo Affinati "La città dei ragazzi" condotto da Paolo Colombo. In allegato la scheda di preparazione all'incontro.
L'incontro è come sempre aperto a tutti. 
Per partecipare, sulla piattaforma Jitsi, collegarsi al link https://meet.jit.si/focus-isola2.

Paura e distanza

pubblicato 23 gen 2021, 05:39 da Giulio Frate

Venerdì 29 gennaio - h 20.30
Per il secondo incontro del ciclo “Filosofia del quotidiano” proponiamo una serata di riflessione e confronto sul tema “Paura e distanza”, condotto da Giuseppe Uboldi.
L’argomento tocca alcune questioni centrali, imposte alla nostra attenzione dal prolungarsi, in un quadro sempre più incerto, della pandemia Covid. Vi invitiamo a partecipare e a dire la vostra, ricordando che questi incontri sono aperti a tutti e ci si può collegare semplicemente cliccando sul link https://meet.jit.si/isola_fil_quot

In allegato alcuni testi che vi invitiamo a leggere come spunti di riflessione prima dell'incontro.


Significato e limiti della verità scientifica

pubblicato 16 gen 2021, 12:27 da Giulio Frate

Mai come in questi tempi calamitosi il ruolo sociale della scienza – così come le aspettative talvolta miracolistiche nei suoi confronti – si sono imposti all’attenzione generale. I media non fanno che metterci ogni giorno di fronte ai dati delle rilevazioni sull’andamento dei contagi, offrirci lo spettacolo, non sempre edificante, delle diatribe fra gli esperti (virologi, epidemiologi, infettivologi, medici di prima linea), e lusingarci con le prospettive di vaccini più o meno risolutivi.

Da questo turbine di informazioni spesso contraddittorie finiamo con l’essere frastornati; e non sappiamo più come rapportarci di fronte alla scienza, che cosa realisticamente aspettarci da essa.

Ci sembra perciò quanto mai opportuno, anzi urgente, fare un po’ di chiarezza attorno a quello che è il reale statuto della scienza contemporanea, il suo modus operandi, il suo concreto funzionamento, i suoi vantaggi ed i suoi limiti. E’ importante capire un po’ meglio come concretamente avvenga il lavoro quotidiano degli scienziati, come vengano controllati e validati i suoi risultati, quali condizionamenti esso subisca da parte degli apparati istituzionali e delle forze, politiche ed economiche, da cui non può prescindere: sono tutti nodi che non possiamo eludere.

Per cominciare a capire qualcosa di questa assai complessa problematica vi offriamo l’opportunità di un incontro con il prof. Giovanni Grieco, docente di Georisorse e Ambiente presso l’Università degli Studi di Milano, e molto attivo nel campo della ricerca pluridisciplinare, in collaborazione con istituti e università europee.


L’incontro si tiene giovedì 21 gennaio alle ore 20.45 on line su Jitsi è aperto a chiunque sia interessato. 

Per partecipare basta collegarsi al link https://meet.jit.si/icnc-scienza_1_21

Focus: Ex cattedra

pubblicato 12 gen 2021, 00:46 da Giulio Frate   [ aggiornato in data 12 gen 2021, 03:43 ]

Venerdì 15 gennaio alle 21.15 (non alle 20.30 come erroneamente comunicato in precedenza), continuano on line gli incontri Focus sul tema della scuola. Questo quarto incontro è dedicato al libro di Domenico Starnone "Ex cattedra", ed è condotto da Luigi Bicchieri.
In allegato la scheda di preparazione all'incontro, che si tiene sulla piattaforma Jitsi, collegandosi al link https://meet.jit.si/isola01__21--mfocus

Ricordo di Paolo

pubblicato 12 gen 2021, 00:37 da Giulio Frate

Venerdì 15 gennaio alle 20.30 on line sulla piattaforma Jitsi, ci ritroviamo per RICORDARE L'AMICO PAOLO MONTI
Con una introduzione di Giuseppe Uboldi, accompagnata dalla proiezioni di alcune immagini, ricorderemo l'amico e il suo rapporto con l’associazione. Invitiamo chi lo ha conosciuto e stimato a partecipare e condividere i propri ricordi e la propria testimonianza. 
Per partecipare all'incontro basta collegarsi al link https://meet.jit.si/isola01__21--mfocus

FILOSOFIA DEL QUOTIDIANO

pubblicato 10 dic 2020, 09:06 da Giulio Frate   [ aggiornato in data 18 dic 2020, 01:52 ]

L’Isola che non c’è ha pensato di organizzare, nel bel mezzo dell’esperienza di confinamento che ormai da mesi stiamo vivendo, una serie di incontri di riflessione e dibattito sui principali problemi e questioni che la pandemia ha sollevato: riflessioni su quello che abbiamo/non abbiamo fatto, e anche (timide) proiezioni sul futuro prossimo. Nei mesi scorsi abbiamo già tenuto alcuni incontri di questo genere, che hanno suscitato un discreto interesse.

Ora vorremmo dare una certa sistematicità al progetto: abbiamo molto tempo a disposizione per pensare, ed a farlo siamo sollecitati da una situazione che ci interroga e ci costringe a rivedere molti aspetti del nostro vivere.


PROPOSTE DI TEMI: Partendo da alcuni articoli comparsi sui giornali di questo periodo intendiamo stimolare un confronto sui principali temi che si sono imposti alla nostra attenzione. Elencando senza alcun ordine: la precarietà della condizione umana, la paura, la distanza, il nostro rapporto con il tempo, il cambiamento dei nostri modelli di sviluppo economico, ecologico e urbanistico; la nonviolenza, pandemia e democrazia, la difesa dei diritti civili e politici in questa situazione eccezionale; la condizione dei giovani; la coesione sociale, l’importanza della parola, i traumi psicologici indotti dalla pandemia…


Il titolo che abbiamo voluto dare a questo ciclo di dibattiti è Filosofia del quotidiano, e riprende un pensiero del filosofo Pier Aldo Rovatti: “Il problema non è di innalzare il quotidiano verso la filosofia, ma di abbassare la filosofia al quotidiano”. 

L’idea è di tenere un incontro al mese, in modalità per ora online, a partire da dicembre 2020. Prima di ogni appuntamento sarà fornito del materiale di documentazione e una “scaletta” per orientare la discussione.

 

Il primo appuntamento avrà come temaPer una politica nonviolenta. Il modello femminile e si terrà venerdì 18 dicembre, alle 20.30 

e sarà condotto da Giuseppe Uboldi


link per partecipare all'incontro: https://meet.jit.si/isola_fil_quot

 

I testi da cui prenderemo spunto sono i tre articoli/interviste allegati:

“In lotta per la non-violenza”, intervista alla filosofa femminista americana Judith Butler

“Donne sull’orlo di una presa del mondo”, intervista alla sociologa francese Eva Illouz

“L’arte marziale della gentilezza” articolo di Gianfranco Carofiglio.


Questi tre interventi presentano delle prospettive diverse ma convergenti sul tema di un approccio non violento ai conflitti del nostro tempo. Sono stati evidenziati in colore rosso i passaggi che ci sembrano più rilevanti in riferimento ai temi in discussione.

Per chi volesse aggiungiamo anche un reportage recente dalla Polonia, dove le donne stanno guidando un grande movimento contro il governo liberticida di quel Paese.

Concerto con Renato Franchi

pubblicato 8 dic 2020, 06:53 da Giulio Frate

Domenica 13 dicembre, alle 18.00 in diretta YouTube
il coordinamento 4 Passi di Pace presenta il concerto Voci e note solidali con Renato Franchi, Sara Dan Shim, Gianfranco D'Adda e Viki Ferrara
e promuove una raccolta fondi a favore dell'associazione Amici di Betania

Altre informazioni sul concerto e per la donazione nel volantino allegato. 

Leonardo, genio del Rinascimento

pubblicato 1 dic 2020, 02:30 da Giulio Frate   [ aggiornato in data 6 dic 2020, 02:09 ]

Venerdì 11 dicembre 2020 ore 20:45, in diretta sulla piattaforma Zoom
presentazione a cura di Simona Bianchi, storico dell'arte

Anatomia umana, prospettiva, volo degli uccelli, musica, fortificazioni murarie, apparati per le feste, poesie, pittura, idraulica. È difficile stilare un elenco completo degli interessi di Leonardo da Vinci, personalità tra le più complesse del Rinascimento italiano ed europeo, uno studioso sempre alla ricerca di qualche nuovo campo d’indagine su cui soffermarsi e mai sazio di apprendere e compiere nuove scoperte, ma anche instancabile sperimentatore.

Tutto questo portò Leonardo da Vinci a essere protagonista di imprese eccezionali, così come di incredibili fallimenti.

Una chiacchierata che ci porterà indietro nel tempo, tra la Firenze medicea, la Milano sforzesca e il regno di Francia, dove Leonardo lasciò tracce indelebili del suo passaggio. Tracce che lo consegneranno alla Storia come l’indiscusso genio del Rinascimento.

link per il collegamento: https://us02web.zoom.us/j/83085864114?pwd=UVd1TCtuMm1ua0E1VW1LVkQxSlFCQT09

ID riunione: 830 8586 4114
Passcode: 916980

1-10 of 234

Comments