Annunci‎ > ‎

Significato e limiti della verità scientifica

pubblicato 16 gen 2021, 12:27 da Giulio Frate

Mai come in questi tempi calamitosi il ruolo sociale della scienza – così come le aspettative talvolta miracolistiche nei suoi confronti – si sono imposti all’attenzione generale. I media non fanno che metterci ogni giorno di fronte ai dati delle rilevazioni sull’andamento dei contagi, offrirci lo spettacolo, non sempre edificante, delle diatribe fra gli esperti (virologi, epidemiologi, infettivologi, medici di prima linea), e lusingarci con le prospettive di vaccini più o meno risolutivi.

Da questo turbine di informazioni spesso contraddittorie finiamo con l’essere frastornati; e non sappiamo più come rapportarci di fronte alla scienza, che cosa realisticamente aspettarci da essa.

Ci sembra perciò quanto mai opportuno, anzi urgente, fare un po’ di chiarezza attorno a quello che è il reale statuto della scienza contemporanea, il suo modus operandi, il suo concreto funzionamento, i suoi vantaggi ed i suoi limiti. E’ importante capire un po’ meglio come concretamente avvenga il lavoro quotidiano degli scienziati, come vengano controllati e validati i suoi risultati, quali condizionamenti esso subisca da parte degli apparati istituzionali e delle forze, politiche ed economiche, da cui non può prescindere: sono tutti nodi che non possiamo eludere.

Per cominciare a capire qualcosa di questa assai complessa problematica vi offriamo l’opportunità di un incontro con il prof. Giovanni Grieco, docente di Georisorse e Ambiente presso l’Università degli Studi di Milano, e molto attivo nel campo della ricerca pluridisciplinare, in collaborazione con istituti e università europee.


L’incontro si tiene giovedì 21 gennaio alle ore 20.45 on line su Jitsi è aperto a chiunque sia interessato. 

Per partecipare basta collegarsi al link https://meet.jit.si/icnc-scienza_1_21

Ċ
Giulio Frate,
19 gen 2021, 06:46
Comments